aprile 2003

SCENDERE IN CAMPO PER VINCERE

Un esempio viene da una partita di calcio contro una squadra di sudamericani, che letteralmente stracciano Marco e i suoi compagni, ancora ragazzini. 14-0 il risultato finale. Eppure, come sottolinea il loro allenatore dopo la sfida, l’unico che fino all’ultimo ha cercato di ribaltare la situazione, che si è battuto senza lasciarsi scoraggiare, è proprio Marco Chiancianesi. E’ lo sport che fa emergere e plasma un carattere combattivo, grintoso. Tratti che si sono rivelati poi fondamentali anche nella vita. Marco si definisce “uno che non molla mai”, in tutti i campi, una persona che lotta fino alla fine. Non a caso i suoi allenatori, quando c’era da battersi per la vittoria, hanno sempre messo Marco al centro della mischia, per le sue qualità di leader e di trascinatore. Lo stesso approccio si riflette negli affari: ci si crede sempre, fino all’ultimo. Non ci si abbatte per piccole sconfitte, ma si punta alla vittoria finale.